• Italiano
  • English

Ateneo di Parma: best practice nazionale nell’ambito della Didattica Sostenibile

Presentato a Roma dalla Ministra Valeria Fedeli il “Piano per l’Educazione Sostenibile”

Lo scorso 28 luglio, a Roma, nella sala della Comunicazione del MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è stato presentato dalla Ministra Valeria Fedeli il “Piano per l’Educazione Sostenibile”. All’incontro era presente anche la prof.ssa Maria Cristina Ossiprandi, Pro Rettrice dell’Università di Parma per Didattica e Servizi agli studenti.

Si tratta del primo contributo alle strategie che dovranno essere messe in atto sul tema dalle università italiane, leve fondamentali per un cambio assoluto di paradigma non soltanto sotto il profilo culturale ma anche sociale, organizzativo, tecnologico e scientifico. Questa nuova logica verrà proposta e integrata dalla Ministra nella “Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”.

In quell’occasione ha preso la parola anche il prof. Enrico Giovannini, in qualità di coordinatore scientifico del gruppo che la ha redatta. Nell’intervento è stato citato l’Ateneo di Parma come best practice nazionale, ed è stato ricordato quanto presentato lo scorso 10 luglio a Venezia, nel corso del seminario “La didattica per lo sviluppo sostenibile negli Atenei italiani”, dall’Università di Parma, una delle cinque università individuate come portatrici di best practice in tema di Educazione Sostenibile.

Il prof. Giovannini, in particolare, ha richiamato la strategia dell’Ateneo che si concretizzerà nel dedicare, in occasione della cosiddetta “lezione zero” rivolta alle matricole, uno spazio focalizzato sulla sostenibilità nel senso più globale del termine.

Pubblicato Mercoledì, 2 Agosto, 2017 - 15:07 | ultima modifica Mercoledì, 2 Agosto, 2017 - 15:51